0

Vinitaly 2014 Day 1

Avatar

Il primo giorno di Vinitaly 2014 l’abbiamo passato a Padiglione 2 – Sicilia. La più grande sorpresa che appare agli occhi del visitatore è un grande spazio vuoto – o semi vuoto – al centro del padiglione.

Tale spazio, dato poi in uso ai GAL (lasciamo perdere su quanto è brutto questo acronimo) non è altri che lo spazio vuoto lasciato dalle più di 150 siciliane non più presenti al Vinitaly.

A molti questa cosa non piacerà, soprattutto ai burocrati che con il finanziamento di queste spedizioni creavano il consenso intorno a loro.

Per me invece è un mercato che sta cominciando a prendere le giuste connotazioni. Con tutto il bene che vogliamo alle piccole aziende di qualità, nel mondo industriale e del commercio purtroppo (o per fortuna) solo le aziende più organizzate o carrozzate potranno continuare a competere.

20140406_111744

Detto questo, come non evidenziare l’idea più innovativa di tutto il Vinitaly?

L’ha avuta Francesco Maurigi che con la sua azienda ha presentato Vinario, un’idea che secondo me, indipendentemente dal successo che potrà avere, fa capire che il mercato ha ancora bisogno di nuove tecnologie e menti fresche e veloci nel realizzare i propri progetti.

Complimenti a Francesco Maurigi e buon Vinitaly 2014 a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *